Il Borgo Aggazzotti fra moderno e passato

agri14

Nell’Agriturismo Aggazzotti  cerchiamo di offrire servizi e prodotti di alta qualità, quest’ultimi li prediligiamo  biologici delle nostre terre o dalle aziende limitrofe, seguendo quei principi propri che un tempo scandivano la vita nel antico borgo ottocentesco: produrre tutto in zona,sostenibilità e rispetto della natura.

La storia 

Villa Maria al Tiepido, conosciuta come Villa Aggazzotti dal nome dei proprietari, fu costruita alla fine del secolo XIX da Francesco Antonio Maria Aggazzotti (1811-1890). Situata a Colombaro, è immersa in un parco secolare al centro di una azienda agricola biologica ed è visibile da lontano grazie alla torre dell’orologio che spunta tra gli alberi. L’antica dimora è ricca di affreschi di pregio che ne fanno una location piena di fascino ideale, per eventi importanti. Il maestoso interno fu fatto affrescare nel 1892 dal figlio di Francesco, Luigi, ad Andrea Becchi, pittore e scenografo carpigano di prestigio. Una vera e propria opera d’arte, caratterizzata da differenti movimenti pittorici, che si susseguono nelle differenti stanze nelle quali è suddivisa la villa

L’antica corte ottocentesca che circonda di Villa Aggazzotti era un vero e proprio piccolo villaggio composto principalmente da due grossi caseggiati paralleli e altri limitrofi. Nel primo caseggiato abitavano i contadini, il fornaio ( la farina veniva portata dai mulini poco distanti sempre di proprietà), il fabbro, il falegname, ecc. L’altro caseggiato e quelli limitrofi erano invece le stalle,fienili e magazzini del borgo. Oggi dove un tempo si sfornava pane, si affilavano le falci per mietere il grano e si lavavano i panni nell’enorme lavatoio, voi potrete passare momenti di relax con tutta la vostra famiglia.

La ristrutturazione

Abbiamo rispettato gli antichi colori di questa corte contadina, che sono l’azzuro, il giallo e il rosso terra di Siena. Queste tonalità la rendono molto particolare e facilmente riconoscibile da lontano e fanno da subito capire il nostro desiderio di ristrutturare rispettando le radici storiche dell’ambiente. Per il benessere dell’ospite, abbiamo tolto le barriere architettoniche nel ristorante che occupa parte del piano terra della struttura principale,abbiamo climatizzato tutta la struttura con pompe di calore a basso consumo, istallato pannelli solari e fotovoltaici e convertito quasi tutte le luci normali con quelle a tecnologia led con un risparmio del 90% della corrente.Abbiamo istallato i migliori infissi in legno e utilizzato pavimentazione in cotto nel rispetto della precedente struttura. Le travi le abbiamo lasciate a vista e l’arredamento è quello delle case contadine di inizio secolo con il risultato che gli appartamenti e le stanze sono ambienti confortevoli, unici e con quel tocco di rustico che ci si aspetta da un agriturismo. Abbiamo infine ricavato dall’antico lavatoio una piscina e una piccola sauna, mentre dalle stalle abbiamo ricavato la palestra di Pilates e danza, per offrire sempre più servizi ai nostri clienti.